CORPORATE

Intervista al Presidente

Alberto Osimo, operatore del settore da 25 anni molto attento ai mutamenti del mercato, un giorno decide di creare un’attività attinente alla sua, ma in realtà completamente diversa. Vista la crisi incombente e la mancanza di un punto di riferimento internazionale per la Gemmologia Italiana riflette sulla possibilità di creare un Laboratorio Gemmologico affiancato alla formazione etica e seria della Gemmologia.
“Ho ricevuto molto da questo mondo ed ora l’idea che il mio Istituto possa dare la stessa possibilità a centinaia o migliaia di ragazzi di ogni paese di realizzarsi mi riempie di gioia e mi fa sentire attore del rilancio del mondo della Gemmologia, mondo in cui credo fermamente. Cosi come credo nella Certificazione, ma in una Certificazione oggettiva e non soggettiva, seria, con mezzi tecnologici di ultima generazione, con un Team di Gemmologi molto professionali per la protezione verso il consumatore finale; come credo nel Marketing formato da persone di altissimo profilo e spessore.
Delicatissima è stata la fase iniziale in cui abbiamo deciso l’impostazione del Laboratorio, dell’Area Didattica e della Ricerca. Insieme a Fabio D’Amico, Amministratore Delegato della struttura e responsabile in passato del GIA in Italia per 15 anni, abbiamo deciso sin dal primo giorno che l’etica sarebbe stata il nostro fulcro. Francoise Izaute, intuito il valore del progetto e vista la credibilità delle persone del Team ha subito abbracciato le fondamenta del GECI ed è entrata a far parte del Consiglio di Amministrazione con delega Ufficio Marketing.
Vorrei sottolineare un punto che è il fiore all’occhiello del GECI cioè l’assoluta trasparenza e l’impossibilità per chiunque di influenzare qualsiasi tipo di risultato. Il sistema informatico che il GECI ha scelto è lo stesso dell’Istituto più importante al mondo e si basa sull’anonimato del cliente e su un sistema intelligente che non consente a nessuno dei Gemmologi di sapere il giudizio degli altri, e alla fine dell’analisi il risultato è imparziale e scevro da fragilità umane.
Credo fortemente nella mia “creatura” e chiedo a tutti gli operatori del settore di metterci alla prova, di saggiare e apprezzare la passione e la professionalità che mettiamo ogni giorno nel nostro lavoro. Alcuni colleghi lo hanno già fatto e abbiamo dimostrato sempre di essere all’altezza della situazione.”

Il Presidente
Alberto Osimo